»~ WebMaster ~›




»~› ..dalla pubblicazione "I trent'anni della compagnia arcieri livornesi Dino Sani"

Bandiera CAL La pratica dell'arco ha da sempre affascinato grandi e piccini con leggende e aneddoti vissuti da divinita', eroi e personaggi storici.
Chi non ricorda l'arco di Ulisse o la leggenda di Guglielmo Tell? Per non parlare poi delle frecce di Cupido, mai dimenticato protagonista della vita di tutti...
Il tiro con l'arco e' sopravvissuto a millenni di storia e oggi non procura piu' cacciagione, se non per poche tribu' indios e aborigene, ma si e' trasformato in una bella e salutare pratica sportiva.
Bella e armoniosa e' infatti la postura dell'arciere, mentre straordinario e' lo sfondo naturale che ospita manifestazioni e competizioni.
Abbiamo cosi' deciso di pubblicare questo libro non solo per celebrare i primi trent'anni di attivita' della Compagnia Arcieri Livornesi "Dino Sani", ma anche per comunicare una passione ed un coinvolgimento che non hanno eta' tra praticanti e pubblico.

Se ancora nel 2003 a Livorno molti tirano con l'arco, dobbiamo essere riconoscenti a tutta una serie di personaggi che nel corso di trent'anni e piu' hanno divulgato e fatto crescere questo sport nella nostra citt´┐Ż.

Ricostruire una storia cosi' lunga e per certi versi cosi' articolata non e' stato facile, ma alla fine possiamo dire di avercela fatta (o quasi...) !

Le storie piu' belle iniziano sempre in modo semplice e casuale, addirittura inaspettato, tanto che, la nascita della compagnia e' legata ad un articolo pubblicato nel 1967 nella nota rivista a fumetti "Topolino".

Maurizio Tredici incuriosito da quell'articolo ne parlo' a Massimo Soldatini suo amico di sempre ed insieme decisero di approfondire la questione.

Cercarono un arco e lo trovarono da Tutto Sport, un negozio di articoli sportivi di Via Magenta, il cui proprietario, Gianfranco Galli, li aiuto' molto fin dall'inizio.
Lo stesso Gianfranco Galli sarebbe poi stato il primo presidente della Societa'.

Le prime frecce furono scoccate nella pineta lungo l'Aurelia accanto a Camp Darby e l'esordio non fu dei migliori; l'attrezzatura rudimentale e le frecce di qualita' scadente facevano si' che dopo due, tre tiri, fossero completamente inutilizzabili.

Nel 1968 "i nostri eroi" decidono di fare sul serio, si mettono in contatto con una societa' di Firenze, dove grazie alla disponibilita' di Guido e Sergio Cavini, acquisiscono informazioni di carattere generale sul movimento arcieristico Italiano di quel tempo e apprendono le prime "vere" nozioni di tiro anche per quello che riguarda la scelta dell'attrezzatura.

Il tempo passa, Maurizio Tredici ritrova un lontanissimo parente, Italo Gualtierotti, il quale sta lavorando alla costruzione della nuova Variante Aurelia e tira con l'arco da qualche anno.
Gualtierotti si unisce a loro e il gruppo, se pur di poco, si allarga ulteriormente.

Nel 1969 il Comune di Livorno concede in uso la palestra di Via Tiberio Scali, allora abbandonata, che diventa il loro ritrovo del dopo cena e dove si allenano per tutto l'inverno.

La prima svolta avviene alla fine del '69: nasce il "Club di tiro con l'arco di Livorno".
I soci sono tre: Massimo Soldatini, Maurizio Tredici e Roberto Petracchi.

Il club nasce sotto l'appoggio del CONI Provinciale, nella persona del Rag. Mario Cini, il quale collabora anche nella stesura del regolamento interno.


"...fortifica a noi gli archi"
Iscrizione greca da Paestum, VI sec. a.C.

Compagnia Arcieri Livornesi

"Dino Sani"

SEDE OPERATIVA:
   presso il CAMPO DI TIRO
indirizzo: Via Aiaccia
citta': Stagno -
   Collesalvetti (LI)
e-Mail: info@arcierilivornesi.it
Recapito postale:
   Via del Pino,288 - 57128
   Livorno c/o Palandri Fabio


Presidente: Palandri Fabio
 (fabio.palandri@arcierilivornesi.it)

Organigramma CAL
"Dino Sani" (.pdf)

»~› Corsi per l'apprendimento del "Tiro con l'arco"

Campo CAL

Per chi e' interessato al tiro con l'arco, la Compagnia, e sotto la guida dei propri tecnici (istruttori federali), organizza corsi per l'apprendimento di tale disciplina.
I corsi possono essere individuali e di gruppo e sono bimestrali per una durata complessiva di 2-3 settimane.
Lo scopo del corso e' di fare apprendere le tecniche di base.
Successivamente l'interessato potra' proseguire con corsi di approfondimento propedeutici all'attivita' agonistica.
Questa attivita' si svolge nelle strutture di cui dispone la societa' (periodo invernale palestra scuola media Mazzini, primavera ed estate campo di via Aiaccia).
L'attrezzatura necessaria per effettuare il corso viene messa a disposizione dalla Compagnia Arcieri Livornesi.

..venite a scoprire il meraviglioso mondo del "Tiro con l'Arco"!

»~ CAL Site ver. 0.5 ~›